IMG_0769

Snoopy Casa ha consegnato 9 alloggi di Edilizia Sociale nell’edificio appena recuperato denominato “Palazzo della Penna”

Si è svolta a San Pancrazio di Russi la cerimonia di inaugurazione e consegna di 9 alloggi di edilizia sociale all’interno dell’edificio denominato “Palazzo della Penna” oggetto di un importante intervento di recupero.

Al taglio del nastro hanno partecipato il Sindaco di Russi Sergio Retini, il Vice Presidente della Provincia Gianni Bessi, il Direttore di Confcoopertive Ravenna Andrea Pazzi, l’Arch. Maria Doni dirigente Comune di Russi e Stoppa Pericle presidente della Capit.

Il Palazzo della Penna è un edificio storico del territorio – ha spiegato Giovanni Dallara, presidente Snoopy Casa -. La sua storia risale all 1901, quando  l’allora Arciprete di San Pancrazio, Don Ferdinando Conti, sul terreno di proprietà della Prebenda Parrocchiale  e grazie al contributo della Cassa Rurale lo fece costruire per  la lavorazione della penna, permettendo così a circa 50 donne, di non doversi più recare lontano da casa per lavorare.

Questa iniziativa dà continuità ai valori espressi nella storia dal MOVIMENTO COOPERATIVO, prima con la Coop.va Democristiana e oggi con Snoopy Casa.

Il recupero dell’edificio permette di mantenere viva nell’anima dei cittadini di San Pancrazio un pezzo della loro storia.

I 9 alloggi in locazione permanente sono assegnati ai soci a canoni agevolati: «I canoni applicati – continua Dallara – sono inferiori di oltre il 30% rispetto a canoni concordati dalla L. 431/92.

Con l’attuale crisi economica è aumentata in modo esponenziale la richiesta di alloggi a canone sociale. Snoopy Casa è attenta a queste problematiche e crede fermamente  che la casa sia un aspetto fondamentale per la persona e la famiglia .