FONDO REGIONALE AFFITTO – BANDO 2020
Il Fondo regionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione è finalizzato alla concessione di contributi integrativi ai conduttori per il pagamento dei canoni di locazione nel mercato privato. Dal 7 gennaio al 28 febbraio sarà possibile presentare domanda di contributo.

L’acceso al contributo avviene in base ai sottoindicati requisiti:

DESTINATARI E REQUISITI PER L’ACCESSO:
Sono ammessi al contributo i nuclei familiari in possesso dei seguenti requisiti:
A) Cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all’Unione Europea oppure Cittadinanza di uno Stato non appartenente all’Unione Europea per gli stranieri che siano muniti di permesso di soggiorno annuale o permesso di soggiorno U.E. per soggiornanti di lungo periodo ai sensi del D.lgs n. 286/98 e successive modifiche;

B) Residenza nell’alloggio oggetto del contratto di locazione o dell’assegnazione;
C) Titolarità di un contratto di locazione ad uso abitativo (con esclusione delle categorie catastali A/1, A/8, A/9) redatto ai sensi dell’ordinamento vigente al momento della stipula e regolarmente registrato. In caso di contratto in corso di registrazione presso l’Agenzia delle Entrate, sono ammessi a contributo i contratti con la relativa imposta pagata;
oppure
– titolarità di un contratto di assegnazione in godimento di un alloggio di proprietà di Cooperativa con esclusione della clausola della proprietà differita. La sussistenza delle predette condizioni deve essere certificata dal rappresentante legale della Cooperativa assegnante;
oppure
– assegnazione di un alloggio comunale alle seguenti condizioni:
a) contratto stipulato ai sensi della Legge n. 431/98, della Legge n. 392/78 (“equo canone”) e dalla Legge n. 359/1992 (“patti in deroga”);
b) titolarità di una concessione amministrativa d’uso di un alloggio acquisito in locazione sul mercato privato dal comune oppure da società o agenzie appositamente costituite a questo scopo dal comune stesso a condizione che il canone d’uso mensile sia almeno pari all’ammontare del canone di locazione corrisposto al proprietario dell’alloggio dal comune oppure dalle società o agenzie di cui sopra. La sussistenza delle predette condizioni deve essere certificata dal Dirigente comunale competente oppure dal legale rappresentante della società o agenzia assegnante.
D) valore ISEE del nucleo famigliare deve essere compreso tra € 3.000,00 (valore minimo) ed € 17.154,00 (valore massimo). Il valore ISEE da prendere in considerazione è quello così detto “ordinario” per le prestazioni sociali agevolate in corso di validità.
E) canone mensile di affitto, comprensivo delle rivalutazioni Istat ed escluse le spese condominiali, non superiore ad € 700,00

Il bando completo,  le modalità di partecipazione, la Modulistica i requisiti necessari e gli sportelli attivi nei diversi comuni, sono reperibili e  scaricabili presso i seguenti siti web:

PER I COMUNI DI RAVENNA -RUSSI – CERVIA 

Acer di Ravenna www.acerravenna.it
Comune di Ravenna  www.comune.ra.it

Comune di Russi: www.comune.russi.ra.it

Comune di Cervia: www.comunecervia.it

PER I COMUNI DELL’UNIONE DELLA ROMAGNA FAENTINA

Unione dei Comuni della Romagna Faentina: www.romagnafaentina.it

PER GLI ALTRI COMUNI è NECESSARIO INFORMARSI PRESSO GLI SPORTELLI DEDICATI DEL PROPRIO COMUNE DI RESIDENZA.

IMPORTANTE: Snoopy Casa non rilascia informazioni relative alle modalità di assegnazione del contributo o alla partecipazione al suddetto bando, informazioni reperibili presso i comuni di appartenenza o presso lo sportello ACER.

Potrete tuttavia contattarci i seguenti giorni ed orari: martedì e giovedi (10.30-13.00/ 16.30-18.30) per il rilascio della dichiarazione necessaria  e relativa alla sussistenza di un contratto in godimento di alloggio non finalizzato alla proprietà differita. E’ bene ricordare che la produzione di tale dichiarazione non sarà immediata ma sarà necessario richiederla con qualche giorno di anticipo.